.
Annunci online

Swiss_Army_Knife
politica interna
14 luglio 2008
"Comunismo"? come dice Bartleby...
l'indimenticabile scrivano di Melville, "preferirei di no".
Ma come, tu, ex-Manifesto e tutto, scrivi queste cose? Hai cambiato bandiera o cosa?
Vedo di spiegarmi meglio. Sono stato comunista (varietà Manifesto) e rimango grosso modo marxista e non tendenza Groucho. Non penso che ci sia da vergognarsene e di fare le lunghe e pelose autocritiche che chiede sempre la destra. Con tutti i suoi difetti la tradizione comunista italiana è stato un grande fattore di modernizzazione e di democrazia con una grande capacità di autoriforma (vogliamo fare il confronto con il PCF?). Ma bisogna avere il coraggio di fare i conti con un passato che non passa e che si sta trasformando in una zavorra, grazie a due fattori concomitanti.

Il primo è una destra che urla "Comunista!" a chiunque sia un paio di micron più a sinistra della buon'anima di quel pericoloso sovversivo di Giovanni Malagodi, ma lì c'è poco da discutere.

Il secondo sono i vari spezzoni di ceto politico che "raccolgono le bandiere cadute nel fango" ecc. a fini di sopravvivenza identitaria di partito (Sì, on. Diliberto, dico a lei...<G>). Ho una certa simpatia per Bertinotti proprio perchè stava cercando di fare i conti con questa realtà, ma la batosta elettorale a interrotto tutto.

Chiudo parzialmente il tema perchè una argomentata discussione teorica sull'argomento merita un post a sè e farebbe diventare questo un'articolessa chilometrica


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. comunismo politica

permalink | inviato da Marino_53 il 14/7/2008 alle 16:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        novembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte